inchiesta droghe nel mondo dati e immagini (parte 1)

Ufficio delle Nazioni Unite per il controllo della droga e la prevenzione del crimine

Abbreviato (UNODC)

chi si occupa di controllare e prevenire i traffici di droga nel mondo ? L’Ufficio delle Nazioni Unite per il controllo della droga e la prevenzione del crimine (UNODC) è un’agenzia delle Nazioni Unite fondata nel 1997 come ufficio per il controllo della droga e la prevenzione del crimine unendo il Programma internazionale delle Nazioni Unite per il controllo della droga (UNDCP) e la Divisione per la prevenzione del crimine e la giustizia criminale all’Ufficio delle Nazioni Unite per il controllo della droga e la prevenzione del crimine a Vienna nel 2002.

L’agenzia, che comprende circa 1500 dipendenti in tutto il mondo, ha sede a Vienna, in Austria, con 21 succursali e due uffici intermediari, uno a Bruxelles e l’altro a New York. L’agenzia è diretta da un direttore esecutivo nominato dal segretario delle Nazioni Unite

L’UNODC è stato fondato per assistere l’ONU per indirizzare una risposta coordinata e globale ai problemi di traffico illegale di droghe, abuso di stupefacenti, prevenzione della criminalità e giustizia criminale, terrorismo internazionale e corruzione. Questi obiettivi sono perseguiti attraverso tre funzioni principali: ricerca, consulenza e sostegno ai governi nell’adozione e attuazione di varie convenzioni contro criminalità organizzata, droga, terrorismo, corruzione, trattati, protocolli così come assistenza tecnica e finanziaria ai suddetti governi per affrontare queste situazioni nei loro Paesi.

Queste sono le principali tematiche di cui l’UNODC si occupa: sviluppo alternativo, corruzione, giustizia penale, prevenzione della criminalità, traffico e utilizzo di sostanze stupefacenti, HIV e AIDS, tratta di esseri umani, tratta di migranti, riciclaggio di denaro, criminalità organizzata, pirateria, prevenzione del terrorismo

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Relazione sulla droga nel mondo

La Relazione sulla droga nel mondo è una pubblicazione annuale che rappresenta una valutazione completa e globale del problema internazionale della droga, con informazioni dettagliate sulla situazione del traffico illecito di stupefacenti. Esso fornisce stime e informazioni sulla produzione, il traffico e l’uso di opio, eroina, cocaina, cannabis e anfetamine. La relazione, basata su dati e stime forniti da governi, UNODC e altre istituzioni internazionali cerca di individuare trends e evoluzioni del mercato illegale globale di stupefacenti.

Attraverso la Relazione sulla droga nel mondo, l’UNODC cerca di accrescere la conoscenza degli Stati sul traffico illecito mondiale della droga e sensibilizzare sulla tematica del bisogno di un costante monitoraggio e raccolta di dati sul traffico illecito di droghe.

SOTTO IL LINK DIRETTO ALLE RELAZIONI IN FORMATO PDF

https://translate.google.com/translate?sl=en&tl=it&u=https://wdr.unodc.org/wdr2020/index.html

parte 1 inchiesta sulle droghe dati e immagini

Più di un quarto di miliardo di persone nel mondo fa uso di droghe
Oltre 35 milioni di persone soffrono di disturbi legati all’uso di droghe
La cannabis rimane di gran lunga la droga più comunemente usata
Gli oppioidi causano il maggior danno alla salute degli utenti

In tutto il mondo, una persona su otto che si inietta droghe convive con l’HIV.
Si stima che 11,3 milioni di persone in tutto il mondo si iniettino droghe
Quasi la metà di tutte le persone che si iniettano droghe, circa 5,5 milioni di persone
in tutto il mondo, convivono con l’epatite C.
Quasi un milione di persone che si iniettano droghe sono infettate dall’epatite B.
Nel 2018, si stima che 269 milioni di persone in tutto il mondo
aveva fatto uso di droghe almeno una volta nell’anno precedente
(intervallo: da 166 milioni a 373 milioni)
In tutto il mondo, si stima che nel 2018 ci siano stati 192 milioni di consumatori di cannabis nell’ultimo anno, corrispondenti al 3,9% della popolazione mondiale di età compresa tra 15 e 64 anni.
la droga piu’ utilizzata e prodotta in maggior quantita’ è la cannabis.

nelle immagini sotto possiamo notare le rotte per il traffico di cocaina
nell’immagine sotto possiamo notare la rotta per il traffico di eroina
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
nelle immagini sotto possiamo trovare i dati relativi alle droghe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.